Interpretare l’immagine per interpretare la realtà

La simmetria dinamica

Approfittando delle vacanze di Natale ecco un’occasione per regalarsi due pomeriggi/sere dedicati alla lettura dell’immagine come viatico per migliorare la propria capacità di cogliere nella realtà della vita quotidiana il proprio punto di vista.

E’ un’esperienza da portare avanti in due incontri. Il primo sperimentale di lettura e interpretazione sostanzialmente pratico. Un secondo, a distanza di qualche tempo, nel quale si torna sull’argomento attraverso le fotografie realizzate dai partecipanti stessi su dei temi scelti assieme. Ciò per permettere una naturale condivisione delle esperienze e la creazione di una relazione di dialogo proprio sull’immagine.
Due pomeriggi/sera di 4 + 4 ore sono sufficienti a muovere i primi passi in questo campo dell’espressività. Poi, le cose, possono maturare in modi diversi, ma questa sarà un’altra storia.

· Consolidare le competenze teoriche sulla teoria e filosofia dell’immagine
· Iniziare un percorso di lettura dell’immagine di tipo ibrido (intermedio al metodo strutturale semiotico e l’immaginativo emozionale) con il quale poi operare in modalità rovesciata nella costruzione dell’immagine (esperienziale).
· Migliorare la capacità di vedere ciò che ci circonda in una modalità di dialogo fra la componente interiore e la fenomenologia della percezione
· Traslare l’esperienza della lettura dell’immagine all’atto fotografico

Tutor: Tullio Fragiacomo

E’ esperto in gestione della conoscenza e per molti anni è stato docente (non strutturato) di “Teorie e tecniche del commercio elettronico”, “Tecniche informatiche per la conoscenza” presso l’Università di Trieste. Attualmente è rimasto nell’alveo dell’università come cultore della materia in “Sociologia dei processi culturali e comunicativi” – SPS/08.
Si occupa di fotografia dalla fine degli anni Settanta e da 30 si interessa di comunicazione e cultura dell’immagine. È stato direttore del “Dipartimento Sistemi Informativi” e collaboratore del “Dipartimento Attività Culturali” della FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche).
Attualmente è membro del “Dipartimento Didattica” della stessa Federazione. Nel 2000 è stato insignito dell’onorificenza di “Benemerito della Fotografia Italiana”.
Ha tenuto moltissime conferenze, corsi e seminari e ha presentato altrettante mostre fotografiche, presso innumerevoli soggetti impegnati nell’ambito culturale.
Negli ultimi tre lustri ha approfondito le tematiche del portfolio fotografico, orientando gli studi sulla semiologia del discorso curando, con particolare attenzione, la teoria dell’immagine nell’era postmoderna e dei nuovi media.

Date: 3 e 9 gennaio 2020 dalle ore 18:00 alle 22:00

Numero minimo: 4 persone (max. 8)

Per ulteriori informazioni e i costi: Tullio Fragiacomo: tullio.fragiacomo@outlook.com o +39 4302366527 (Whatapp, Telegram)

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *